Marta M. M. Romano (Palermo, 1973) si è laureata in Lettere Moderne all’Università di Palermo ed ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in Filologia Mediolatina all’Università di Firenze. Da diversi anni collabora con il Dipartimento di Civiltà Euro-Mediterranee, l’Officina di Studi Medievali, la Fondazione Ezio Fransceschini-SISMEL di Firenze e il CNR italiano. È specializzata nelle opere latine di Raimondo Lullo, di cui ha curato diversi studi ed edizioni tra cui: The Realm of Man (Part I) in: Raimundus Lullus. An Introduction to his life, writings and thought, Brepols Publisher, Turnhout 2008; Ars amativa boni, Raimundi Lulli Opera Latina t. XXIX, Corpus Christianorum Continuatio Mediaevalis CLXXXIII, Brepols Publisher, Turnhout 2004; Raimondo Lullo, Arte breve, Bompiani, Milano 2002. Altri campi di ricerca sono la mistica dell’Occidente e la letteratura domenicana, per cui ha pubblicato il volume Giovanni Dominici da Firenze, OP (1355-6/1419). Catalogo delle opere e dei manoscritti, SISMEL-Edizioni del Galluzzo, Firenze 2008.
Attualmente è contrattista presso l'Università di Trento nell'ambito del progetto La trasmissione testuale dei Padri latini tra mondo classico e medievale.

E-mail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

});})(jQuery);