Franco D'Angelo, I caratteri distintivi della Palermo medievale

Lo sviluppo della città medievale è legato alla formazione delle strutture del regno normanno e proprio agli inizi del XII secolo i normanni davano forma ad un grande centro abitato aggiungendo alla prima e antica cinta muraria una seconda cerchia. La manutenzione delle mura di cinta e delle numerose porte urbiche, le vicende costruttive del campanile e l’apertura di un nuovo monumentale ingresso sul lato sud della Cattedrale, la continua ricerca di una nuova santa patrona cittadina sono i requisiti qualificanti della città di Palermo.

Parole chiave: Città medioevale. Mura e porte urbiche. Quartieri e contrade. Santi protettori e processioni

Franco D'Angelo è uno dei più vecchi membri dell’Officina di Studi Medievali ed ha pubblicato numerosi articoli sullo sviluppo della città medievale e sulle attività commerciali dei suoi abitanti, tutti apparsi nella rivista “Schede Medievali” e, ultimamente, in “Per Salvare Palermo”. Questo nuovo articolo presenta gli aspetti dello sviluppo cittadino, desunti da documenti di archivio e da scavi archeologici in città, e rappresenta il primo di successivi contributi sui quartieri e sui monumenti del medioevo

}); })(jQuery);