Pietro Simone Canale, Biblioteche USIS. Un’American library a Palermo

L’elaborato ricostruisce la vicenda della biblioteca dello United States Information Service di Palermo. Il centro sorse in città alla fine della Seconda guerra mondiale con lo scopo di informare gli italiani circa i modi di vivere, gli usi e i costumi, le istituzioni americane, e di suscitare consenso intorno alle scelte della politica estera statunitense. Il programma dell'USIS prevedeva l'apertura di biblioteche aperte al pubblico nelle maggiori città italiane. Nel 1945 il governo americano istituì a Palermo una delle prime American libraries in Italia.

Alla fine degli anni Settanta, a causa di forti tagli al bilancio del governo americano, la collezione bibliografica dell’USIS fu donata alla Biblioteca Centrale della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Palermo, affinché fosse mantenuta in vita la biblioteca americana. Nell’elaborato si analizza il patrimonio del fondo librario statunitense oggi conservato presso la Facoltà di Lettere e presso le altre biblioteche cittadine.

Parole chiave: USIS (United States Information Service), biblioteca, propaganda, CDD (Classificazione Decimale Dewey), dopoguerra

Pietro Simone Canale è dottorando in Studi storici, geografici e delle relazioni internazionali presso l’Università del Salento. Ha conseguito la laurea triennale in Scienze Storiche nell’a.a. 2006-2007, con una tesi in storia contemporanea dal titolo L’eco della legislazione razziale fascista in Sicilia, e la laurea specialistica in Storia Europea della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Palermo nell’a.a. 2009-2010, discutendo una tesi in storia economica dal titolo La Suprema Giunta delle Dogane (1786-1813). Ha conseguito il titolo di master universitario di II livello in “Libro, documento e patrimonio antropologico. Conservazione, catalogazione, fruizione” dell’Università degli Studi di Palermo e in collaborazione con l’Officina di Studi Medievali, nell’anno accademico 2011-2012. Ha frequentato l’ultimo anno della Scuola di Archivistica, Paleografia e Diplomatica presso l’Archivio di Stato di Palermo, conseguendo il diploma nell’a.a. 2007-2008.

}); })(jQuery);