Rosalia Claudia Giordano - Giuseppa Marzia Scialabba, Note di conservazione: il “Quadruplex psalterium” basilese del 1553

 

Il libro, visto come prodotto della cultura materiale, come oggetto d’uso, come “pezzo” museificato, come opera d’arte rappresenta uno “spazio” nel quale varie professionalità hanno contribuito, con le loro specifiche competenze alla sua realizzazione, il libro diventa un testimone del tempo che lo ha prodotto, in ogni singolo componente e nel loro sinergico rapporto ma per mantenere questo ruolo è necessario che venga garantita la sua mappa informazionale originaria. Compito degli istituti possessori è quello di conservare, preservare, valorizzare, promuovere e rendere fruibile questo patrimonio. Frutto di questa idea è, per esempio, il censimento delle opere in ebraico – manoscritti e a stampa – presenti nella provincia di Siracusa. La prima indagine è stata effettuata tra le opere restaurate dal 1987 al 2010 e, a seguire, è in itinere l’analisi dei fondi nelle varie biblioteche. Tale azione, si intreccia con un altro progetto complessivo che prevede l’esame puntuale delle collezioni della provincia finalizzato alla conoscenza bibliologica e al trattamento catalografico (e quindi di fruizione dei beni) e si inserisce nella mappatura dello stato di conservazione dei fondi dei sec. XIV-XIX e nella eventuale compilazione di schede di priorità d’intervento corredate da una puntuale descrizione del manufatto che da anni, viene portata avanti a Siracusa in maniera da registrare il maggior numero delle informazioni disponibili prima di qualunque azione di restauro.
Il caso che qui si presenta è un intervento di restauro effettuato su una edizione basilese del XVI secolo – selezionata per il censimento – appartenente al fondo antico della Biblioteca del seminario vescovile di Noto (SR) ai segni SL I C 13 col n. inv. 00170, contenente una salterio poliglotta del 1553 pubblicato da una delle più prestigiose botteghe editoriali del secolo XVI, l’officina Frobeniana.

Parole chiave: Conservazione, restauro, archeologia del libro, progettazione

Marzia Scialabba dirigente tecnico bibliotecario responsabile dell’unità operativa Beni Bibliografici e Archivistici della Soprintendenza di Siracusa dal 1999, Presidente del Sistema Bibliotecario Provinciale di Siracusa dal 2006 e dirigente reggente responsabile del Servizio Soprintendenza di Siracusa dal 2011 ha promosso sul territorio eventi e manifestazioni legate al territorio e agli esponenti letterari che a Siracusa hanno vissuto (Platone a Siracusa. Lettera settima. Caltanissetta, Lussografica, 2006; Augusto von Platen a Siracusa. La fine di un viaggio. Siracusa, Lombardi ed., 2007; Elio Vittorini 1908 > 2008. La figura e l’opera. Siracusa, Saturnia, 2008). Ha collaborato a pubblicazioni monografiche scientifiche del settore nonché a riviste specializzate. Tra le sue ultime pubblicazioni Minima restituta,. Catalogo delle opere restaurate (1987- 2003 ) a cura di G.M. Scialabba e R.C.Giordano, Siracusa, Lombardi ed., 2003 ; Manoscritti nella provincia di Siracusa a cura di G:M. Scialabba e M. Palma. Siracusa, Lombardi ed., 2007, La biblioteca torna agli antichi splendori in Palazzo Nicolaci di Villadorata a Noto. Milano, Electa, 2009 pp. 290-297, Minima restituta. Catalogo delle opere restaurate (2003-2010) a cura di G.M. Scialabba e R.C.Giordano, Siracusa, Lombardi ed., 2010.

Rosalia Claudia Giordano. Conservatore. Lavora dal 1985 nell’ambito dei beni librari interessandosi di progettazione e restauro e dal 2001 a Siracusa presso l’unità operativa Beni Bibliografia ed archivistici. Ha insegnato Storia del libro al corso di laurea in scienze dei beni culturali di Siracusa (200-2009), Biblioteconomia, bibliografia ed archivistica al corso di laurea in Filologia italiana di Palermo (2007-2010) e Bibliografia e biblioteconomia ad Agrigento (2010). Ha collaborato a pubblicazioni monografiche scientifiche del settore nonché a riviste specializzate inerenti il mondo del libro e della conservazione. Tra le sue ultime pubblicazioni: il restauro della carta. Teoria e pratica. Palermo, L’Epos, 2000, Minima restituta. Catalogo delle opere restaurate (1987- 2003 ) a cura di G.M. Scialabba e R.C.Giordano, Siracusa, Lombardi ed., 2003, Minima restituta. Catalogo delle opere restaurate (2003-2010 ) a cura di G.M. Scialabba e R.C.Giordano, Siracusa, Lombardi ed., 2010, Il carteggio di Cesare Gaetani, conte della Torre a cura di R.C. Giordano e Rosalba Tripoli, Siracusa, Lombardi editore (in fase di stampa).

}); })(jQuery);