Irene Marullo, I Sermones quadragesimales di san Vincenzo Ferrer e di san Bernardino da Siena nel codice II.1.B.25 della Biblioteca Lucchesiana di Agrigento

 

Nel fervente clima religioso caratterizzante la provincia di Agrigento a partire dal primo ventennio del XV secolo, venne prodotto il codice oggi conservato presso la Biblioteca Lucchesiana di Agrigento con la segnatura II. 1. 12 B. 25, proveniente dalla libraria in sacristia di questo Con(ven)to di San Vito di Girgenti, in cui sono raccolti sermoni quaresimali composti dal domenicano Vincenzo Ferrer e dal francescano Bernardino da Siena. Il manoscritto, vergato in semigotica per il testo e gotica per i tituli, è composto da 254 carte totali. La composizione dei fascicoli è mista, ovvero sono formati ciascuno da sei fogli cartacei inseriti ognuno all’interno di due fogli pergamenacei.

 

Parole chiave: Agrigento, codice, manoscritto, Bernardino da Siena, Vincenzo Ferrer, San Vito, gotica.

 

Irene Marullo (Agrigento 1986), si è laureata in Beni Archivistici e Librari presso l’Università degli Studi di Palermo (sede di Agrigento) nel 2010 con una tesi in Paleografia su Il codice II.1.B.23 della Biblioteca Lucchesiana: una raccolta quattrocentesca di sermoni dal monastero di San Vito di Agrigento (relatore Paolo Cherubini).

}); })(jQuery);