Giovanna Carnevale, La Cribratio Alchorani di Nicolò Cusano: origine e compimento di una diatriba religiosa

 

 

Nicolò Cusano elabora la Cribratio Alchorani al fine di tracciare piani di possibile concordanza tra Vangelo e Corano, di individuare nelle esplicite affermazioni coraniche il significato implicitamente cristiano in esse celato. Mediante un’analisi pedissequa dei tre libri che compongono la Cribratio Alchorani, scopo di questo lavoro è rinvenire in che misura la tradizionale polemica cristiana anti-islamica abbia influenzato il pensiero cusaniano nell’ambito della questione concernente la complessa relazione che intercorre tra Islām e Cristianesimo.

 

 

Parole chiave: Nicolò Cusano, dialogo interreligioso, esegesi coranica, polemica cristiana anti-islamica

 

Giovanna Carnevale ha conseguito la Laurea in Scienze Umane e Pedagogiche presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Palermo, con una tesi sulla Cribratio Alchorani di Nicolò Cusano. Attualmente collabora con l’Officina di Studi Medievali e si occupa di testi arabi medievali su tematiche di dialogo interreligioso.

}); })(jQuery);