Nicolò Basile, La nozione di partecipazione nel Commento di Tommaso d’Aquino al libro L della Metafisica di Aristotele

 

 

Il presente saggio prende in esame la trattazione relativa al concetto di Dio e al suo rapporto causale con le creature nel Commentario sulla “Metafisica” di Aristotele di Tommaso d’Aquino. L’esegesi di Tommaso è ricostruita nei suoi caratteri peculiari attraverso un confronto filologico e un’analisi comparata tra il testo arisotelico e commento dell’Aquinate, con riferimento alle nozioni di “partecipazione” e di “analogia”. Emerge da tale commento la centralità teoretica della nozione di “partecipazione”, intesa come principio di causalità e fondamento del nostro stesso essere ed esistere.

 

 

Parole-chiave: Tommaso d’Aquino, partecipazione, analogia, Productus in esse, nozione intensiva di esse

 

 

Nicolò Basile (Monreale 1981) ha conseguito la laurea in Filosofia presso l’Università degli Studi di Palermo. Attualmente è iscritto al corso di Dottorato in Filosofia presso il Dipartimento FIERI dell’Università di Palermo con un progetto di ricerca su Ordo e participatio: la ricezione del Commento di Tommaso d’Aquino alla Metafisica di Aristotele nel tomismo rinascimentale. Insegna Filosofia e Storia nei Licei e collabora con l’Officina di Studi Medievali.

 

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

}); })(jQuery);